Cronaca

Castel San Giorgio: ecco come rubavano lo stipendio i dipendenti infedeli

CASTEL SAN GIORGIO. Abbiamo ampiamente parlato di questi furbi assenteisti, si veda questo articolo: non solo è stato necessario un sistema di videosorveglianza ma, per incastrarli, sono stati necessari pedinamenti e controlli incrociati tra documentazioni prodotte dagli stessi.

Infatti, i dipendenti e i responsabili comunali non solo avevano una rete di amicizie tali per cui ci si scambiava il favore di timbrare il badge ma addirittura riuscivano a non timbrarlo: producevano solo successivamente documentazione falsa attestando un orario diverso di entrata.

Che fosse per fare compere, per svolgere servizi personali o svolgere un secondo lavoro, l’occasione era grassa: uno stipendio non striminzito e tanto tempo libero. Gli indagati sono interdetti dai pubblici uffici ed accusati di truffa e uso di falsa documentazione.

Articoli correlati

Back to top button