Cronaca

Castel San Giorgio, la gestione rifiuti passa alla Sarim

CASTEL SAN GIORGIO. A Castel San Giorgio la gestione del servizio rifiuti è passata in mano alla Sarim: ha tra l’altro assorbito tre dipendenti della San Giorgio Servizi.

Rifiuti a Castel San Giorgio, la gestione del servizio passa in mano alla Sarim

Da ieri la Sarim gestisce il servizio di raccolta rifiuti e dei servizi ambientali a Castel San Giorgio. L’importante società, tra le più accreditate del settore, si è aggiudicato l’appalto portato a termine dalla giunta guidata da Paola Lanzara e dall’assessore al ramo Giovanni De Caro che così hanno messo un punto definitivo a tutte le proroghe con cui, ai limiti della legalità, si era andati avanti fino a pochi mesi fa.

«Siamo più che convinti di aver reso a Castel San Giorgio un servizio ottimo – ha spiegato Paola Lanzara – E questo per tre motivi. Ad aggiudicarsi la gara è stata una ditta seria e di grande prestigio. Abbiamo messo la parola fine alle proroghe con aziende affidatarie di un servizio costoso. Abbiamo posto fine al mercato indegno dei dipendenti ad ogni cambio di amministrazione come è accaduto nel passato. Ora possiamo guardare con più serenità alla soluzione degli altri problemi del paese. Questo dei rifiuti era una problematica che si trascinava da almeno otto anni ora abbiamo chiuso un capitolo nel modo migliore per Castel San Giorgio e per i suoi cittadini. Stiamo mantenendo a tempi record tutto ciò che avevamo promesso di fare un anno e mezzo fa nonostante i bastoni tra le ruote che ci pongono i nostri avversari”.

La Sarim accentra ora nelle sue mani non solo la gestione della raccolta e della differenziata, ma anche altri servizi come il taglio erba, la pulizia delle caditoie stradali e una serie di altre problematiche legate alla raccolta rifiuti. «Per la prima volta in questo comune – spiega l’assessore Giovanni De Caro – abbiamo una azienda leader nei servizi ambientali che garantisce serietà ed efficienza oltre all’esperienza necessaria. Siamo andati avanti convinti di fare la cosa giusta e i fatti ci hanno dato ragione. Abbiamo snellito anche il costo del personale alla San Giorgio Servizi prevedendo l’assorbimento di tre unità dalla società in house. Insomma, di meglio non si poteva fare ed i costi alla fine saranno più bassi a beneficio di tutti i cittadini. Ora possiamo dedicarci con maggiore intensità ad affrontare e risolvere altri problemi che attendono da anni le soluzioni e che la vecchia classe politica di questo paese si è dimostrata incapace di risolvere». Se ne saprà di più a breve.


Le Cronache

Articoli correlati

Back to top button