Cronaca

Castel San Giorgio, l’ironia è social: in ferie o per malattia alla San Giorgio Servizi

CASTEL SAN GIORGIO. La notizia riportata da Le Cronache che riguardava la società in house del Comune di Castel San Giorgio ha provocato una vera e propria rivoluzione sui social.

Il 75% dei dipendenti in ferie o in malattia nella settimana di ferragosto ha provocato nei cittadini la stessa reazione che provocano generalmente i “furbetti del cartellino”. Sdegno, delusione, rabbia. Dodici dipendenti sui 18 totali assenti dal lavoro.

I casi sono due: o la società è sopra organico (se può lavorare con solo sei lavoratori) oppure ai dipendenti importa poco dei servizi da svolgere su disposizione del Comune tanto da decidere di andare in ferie, o ammalarsi (evento improvviso ovviamente) nello stesso periodo.

In un caso o nell’altro sui social impazzano i commenti, quasi tutti negativi. Si va dal: “chiudetela subito” ai “Con i soldi delle tasse non possiamo pagare queste persone”. C’è pure chi si spinge a valutare dettagli tecnici del tipo: “Ma questi lavoratori pensano di poter avere tutto e decidere pure cosa fare?”. E ci sono anche i giustizialisti: “Ha fatto bene il comandante dei vigili urbani a denunciarli e a non voler pagare i controlli delle auto in sosta. Non meritano nulla”.

Insomma i frequentatori dei Social si danno alla pazza gioia in questo periodo di ferie. Non sembra vero trovare un argomento così ghiotto. Ma nella vicenda della San Giorgio Servizi pare che gli stessi dipendenti giochino contro se stessi.

In un momento in cui sono nell’occhio del ciclone mettersi quasi tutti in ferie non è certo una scelta azzeccata. E poi pure la sfortuna della malattia. Quando capita di ammalarsi? La settimana di ferragosto. E’ chiaro che i cittadini non sono più disposti a sopportare. «Vorrei sapere dal Comune qual’è la mia parte di tasse per pagare gli stipendi a questa gente – scrive qualcuno – farò un esposto al sindaco chiedendo che non voglio più pagare».

Dodici assenti su 18 in totale. Certo, forse questa volta i dipendenti della società in house avranno un pò esagerato. Ma oramai la sensazione è che la società di servizi del Comune di Castel San Giorgio sia totalmente fuori controllo. E gli amministratori? Nessuno parla ma di sicuro non avranno gradito questa nuova ondata di polemiche. Tutti stanno zitti, ma nei corridoi l’unico commento che sembra passare di bocca in bocca è “questa volta hanno esagerato”. La sensazione è che la società sia divenuta un peso insostenibile e non solo economicamente per le casse del comune, ma principalmente perchè con gli anni sembra essere divenuta refrattaria a qualsiasi tipo di governance.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button