Eventi e cultura

Castellabate, parte il progetto del giocattolo sospeso

L’obiettivo è quello di favorire la partecipazione dei cittadini a un’iniziativa di carattere solidale

Al via la prima edizione del progetto giocattolo sospeso a Castellabate. Con delibera di giunta si è approvata questa iniziativa assolutamente nuova e sperimentale, da realizzarsi tra l’8 dicembre ed il 6 gennaio, destinata ai bambini appartenenti a famiglie che vivono un disagio economico.

Chiunque potrà acquistare un regalo presso i punti vendita aderenti e sarà cura del Comune occuparsi del ritiro e consegna ai bambini individuati dal servizio sociale professionale operante nel territorio e dalla Caritas interparrocchiale.

Castellabate, parte il progetto giocattolo sospeso

L’obiettivo è quello di favorire la partecipazione dei cittadini a un’iniziativa di carattere solidale, offrire ai genitori di famiglie disagiate l’opportunità di assicurare ai propri figli un dono natalizio e riconoscere il diritto al gioco, sancito dall’articolo 31 della Convenzione ONU sui Diritti dell’Infanzia, quale strumento fondamentale per lo sviluppo del bambino.

Un piccolo gesto in prossimità delle festività che farà vivere a tutti il vero spirito del Natale fatto di solidarietà, fratellanza, unione, condivisione e amore reciproco, rendendo un po’ più sorridenti, felici e gioiosi gli occhi dei bambini.


castellabate-giocattolo-sospeso-natale-2022
La locandina dell’evento

L’iniziativa

“Questi bambini avranno la possibilità di ricevere un dono e assaporare la bellezza del Natale, fatto di magia, di sorrisi e allegria, così come tutti gli altri. Un’iniziativa che va a generare un circuito solidale in un’intera comunità” afferma l’assessore Marianna Carbutti.

“Un progetto nuovo fortemente ispiratore di valori autentici del Natale quali la solidarietà, la fratellanza, l’unione, la solidarietà. Sono certo che grazie a questa iniziativa riusciremo a rendere felici tanti bambini e famiglie” dichiara il vicesindaco Luigi Maurano.

Abbiamo fortemente creduto e voluto questo progetto dall’alto valore sociale. Sono diverse le famiglie che si trovano in difficoltà in questo momento: sarà un piccolo gesto da parte di tutta la comunità per rendere i bambini più felici proprio per Natale” asserisce il consigliere Clemente Migliorino.

Articoli correlati

Back to top button