Castellabate, omicidio Angela Della Torre: confermata condanna di 12 anni al marito Liberato Miccoli

omicidio-angela-della-torre

Omicidio di Angela Della Torre a Castellabate: confermata la condanna a 12 anni di carcere per il marito Liberato Miccoli

Omicidio Angela Della Torre a Castellabate: confermata la condanna a 12 anni di carcere per il marito Liberato Miccoli. 

Condanna bis per Liberato Miccoli: 12 anni per aver ucciso la moglie Angela Della Torre

Condanna bis per Liberato Miccoli, il 57enne che nel 2015, secondo l’accusa, avrebbe ucciso la moglie Angela Della Torre, 49 anni.

Ieri i giudici della Corte di Assise e di Appello ha confermato la sentenza di primo grado che ha visto infliggere all’uomo, detenuto nella casa circondariale di Salerno, la pena di 12 anni. I giudici di appello hanno accolto, così la richiesta del procuratore generale, formulata al termine della requisitoria.

Secondo l’impianto accusatorio Liberato Miccoli, difeso da Leopoldo Catena e da Vincenzo Morriello, il 20 maggio del 2015,nel corso di un litigio, nato per gelosia, avrebbe percosso la moglie, che, pare spinta cadde anche giù per le scale, provocandole le lesioni, che hanno determinato il decesso della 49enne.

Decesso avvenuto 7 mesi dopo, il 29 dicembre 2015.


Pina Ferro

TAG