Cronaca

Castelnuovo di Conza: taglio bosco abusivo, scattano sequestro e denuncia

Il blitz dei Carabinieri di Colliano in località Sant’Ilarione

Ha tagliato e sradicato degli alberi e macchia mediterranea in assenza di autorizzazioni. I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Colliano, nell’ambito dell’attività di controllo del territorio hanno notato, in località Sant’Ilarione in agro del comune di Castelnuovo di Conza, l’avvenuta esecuzione di un taglio bosco.

Taglio abusivo di un bosco a Castelnuovo di Conza: blitz dei forestali

La pattuglia ha provveduto ad effettuare un sopralluogo della zona e dal controllo è emerso che era stato effettuato un taglio boschivo con rimozione totale delle ceppaie su di una superficie pari a circa 1600 mq. Sulla medesima area era stato effettuato un riporto di materiale terroso per un quantitativo pari a circa 50 mc.


taglio bosco abusivo castelnuovo conza

 


Alla richiesta di esibizione dell’autorizzazione paesaggistica-ambientale necessaria per  l’estirpazione delle ceppaie di macchia mediterranea e degli alberi di specie quercina nonché il piano di utilizzo della terra ivi riportata secondo le modalità di cui al DPR 120/2017, il proprietario del fondo non era in grado di fornire documentazione.


taglio bosco abusivo castelnuovo conza


Il sequestro e la denuncia

Alla luce di quanto riscontrato, i militari hanno provveduto a porre sotto sequestro l’area interessata dai lavori ed hanno deferito all’A.G. il proprietario del fondo per violazione dell’art. 181 del D.lvo. 42/2004 (Opere eseguite in assenza di autorizzazione) e art. 256 del D.Lvo. 152/2006 (Attività di gestione di rifiuti non autorizzata). Inoltre nei confronti del medesimo è stata elevata sanzione amministrativa di 600 euro per movimento terra in area sottoposta a vincolo idrogeologico in assenza della prescritta autorizzazione.

Articoli correlati

Back to top button