Cronaca

Morto a 17 anni per una bronchite: Castigione dà l’ultimo saluto a Raffaele Coppola, minuto di silenzio al De Sanctis

Ieri pomeriggio alle 15.00 si sono svolti i funerali di Raffaele Coppola, 17enne stroncato da una bronchite

Castiglione del Genovesi piange la perdita del giovane Raffaele Coppola, morto per un arresto respiratorio, a soli 17 anni. Sembra che il giovane sia stato stroncato da una bronchite, manifestatasi solo pochi giorni prima, con febbre alta e sporadici episodi di dispnea.

Oltre al paese dove il ragazzo viveva, sotto shock anche gli studenti del Liceo De Sanctis di Salerno, la scuola frequentata da Raffaele. Ieri pomeriggio alle 15.00 si sono svolti i funerali presso la chiesa di San Michele Arcangelo. Una cerimonia blindata, anche se in tanti si sono recati nel vicoletto che conduce al civico presso cui risiedeva la famiglia Coppola per portare fiori bianchi e pensieri.

Castiglione del Genovesi, l’ultimo saluto a Raffaele Coppola

Una malattia devastante che in pochi giorni ha stroncato una giovane vita: questa volta, non si parla di Covid, ma di una bronchite, talmente devastante da consumare il giovane Raffaele Coppola, 17 anni di Castiglione del Genovesi, in pochi giorni.

Nella giornata di ieri, tutto il liceo De Sanctis ha osservato un minuto di silenzio per Raffaele.

Chi era Raffaele

Studente dal terzo anno Raffaele, indirizzo scientifico, del liceo classico De Sanctis di Salerno, era un ragazzo buono e generoso, la cui perdita ha lasciato basiti compagni di scuola ed insegnanti.  La salma di Raffaele è stata restituita alla famiglia, composta dalla mamma, dal papà e dalla sorella, che in queste ore stanno ricevendo il supporto e il conforto di un’intero paese. I funerali si svolgeranno oggi pomeriggio alle 15.00, in forma strettamente privata, presso la chiesa di San Michele Arcangelo.

Fonte: Il Mattino

Articoli correlati

Back to top button