Politica

Cava, caso Silba: tavolo tecnico col sindaco Servalli

CAVA DE’ TIRRENI. Da tempo i lavoratori stanno protestando, perché non ricevano più il pagamento degli stipendi. Infatti, è stato convocato per domani, alla casa comunale, un tavolo di concertazione al quale siederanno tutti gli interessati alla vicenda dei dipendenti della società Silba che gestisce appunto “Villa Alba” di Cava de’ Tirreni, “Villa Silvia” e  “Centro Studi Montesano” di Roccapiemonte.

Sul predetto caso delle segreterie provinciali di Uil Fpl e Cisl Fp, nei giorni scorsi,  hanno inviato al prefetto – entrambe le amministrazioni comunali di Cava e di Roccapiemonte –  e proponendo un incontro per discutere sulle predette problematiche di cui versano, in questi ultimi mesi,  i dipendenti della Silba.

Nel corso della convocazione del tavolo, è prevista la presenza del primo cittadino Vincenzo Servalli, che appunto ha accettato di parlare della questione, con il tentativo di individuare velocemente una soluzione che tuteli i diritti dei  dipendenti e garantisca l’assistenza ai pazienti delle strutture. Per altro a rappresentarli domani ci sarà il sindacalista della Uil Fpl, Antonio Malangone che accompagnato da Antonio De Sio della Cisl Fp, che  si sta occupando da tempo della vertenza.

Articoli correlati

Back to top button