Cronaca

Cava, 29enne arrestato per stalking in attesa di giudizio

CAVA DE’ TIRRENI. Schiavizzata e terrorizzata dall’ex compagno, ora il calvario sembra essere giunto al termine. Un uomo violento, che le imponeva dure regole da rispettare e poi la picchiava. È durata per circa tre mesi, poi finalmente il 29enne di Cava de’ Tirreni è stato citato a giudizio per stalking e lesioni.

I precedenti

Stando alle testimonianze della donna, l’ex avrebbe anche tentato di soffocarla e dopo averla colpita in testa durante uno dei tanti litigi. Erano seguite delle minacce di morte. A ciò si aggiungeva una vita da reclusa.

La ragazza non poteva uscire con le amiche o di casa senza la sua compagnia. A questo seguivano persecuzioni quotidiane fatte di telefonate e avvertimenti: “Guardati le spalle, perché dovunque vai sappi che io ti seguirò sempre”. Per un periodo il ragazzo l’ha telefonata con un numero anonimo, incutendole ansia e paura.

Il giovane, agli arresti domiciliari perché ha violato un divieto di ritorno nel comune di Cava, al quale il giudice lo aveva ristretto nella fase dell’indagini, è in attesa del processo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button