Cronaca

Cava de' Tirreni, abusi al centro benessere. Il 14enne: «mi hanno stuprato»

CAVA DE’ TIRRENI. Gli sviluppi sul caso del giro di prostituzione omosessuale e di pedofilia all’interno di un centro benessere cavese, (QUI) e non frena il suo integerrimo passo. I consulenti psichiatrici della procura hanno ascoltato il 14enne che ha denunciato di aver subito violenze sessuali all’interno di un centro massaggi di Cava de’ Tirreni. Il medico legale Antonello Crisci e la psicologa Nicoletta Sansone hanno ricevuto la conferma delle accuse.

L’adolescente, infatti, ha spiegato di essere stato contattato dal gestore della struttura e di essere stato convinto a intrattenersi in una sala riservata con lui e altri due uomini. Non ha saputo dare i nomi dei due trasgressori in quanto non sa chi fossero, tuttavia ha raccontato che il primo è un anziano e il secondo un giovane, quest’ultimo avrebbe consumato un rapporto sessuale completo.

La ricostruzione è adesso al vaglio del sostituto procuratore Elena Guarino e dei due consulenti, i tre sono chiamati a verificare (data la sua precaria condizione psichica dovuta al deficit mentale del quale risulta affetto) l’attendibilità del ragazzo e la sua capacità di rendere testimonianza. Il nuovo colloquio si terrà tra circa un mese al fine di ottenere ulteriori delucidazioni, intanto i carabinieri della Compagnia di Nocera, procedono con le indagini, per verificare per verificare se effettivamente c’era un giro di prostituzione minorile dietro questo centro benessere.

Il ragazzino avrebbe parlato agli inquirenti anche di un’altra vicenda, in cui sarebbe rimasto coinvolto un amico che ha pressoché la sua età, dove però i trasgressori non sarebbero giunti allo stupro.

LEGGI ANCHE —> http://salerno.occhionotizie.it/cronaca/cava-de-tirreni-abusi-minori-un-centro-benessere/

Antonio Bassano

Giornalista pubblicista dal 2017, ma anche eterno appassionato di lotta, pittura, street photography e del mondo otaku. Cresciuto giornalisticamente grazie al quotidiano L'Occhio di Francesco Piccolo, Antonio Bassano ha un approccio alla professione letterario semplice e spontaneo, nonché orientato a mettere a nudo la notizia senza commistioni o forzature.

Articoli correlati

Back to top button