Cronaca

Cava, baby calciatore salvato dopo un arresto cardiaco

Durante il secondo tempo della finale del Campionato Juniores Nazionale tra Cavese e Paganese, un ragazzo di 18 anni ha avuto un arresto cardiaco. Uno stacco per colpire di testa il pallone prima del portiere avversario. Poi lo scontro aereo e la caduta rovinosa a terra con il capo che batte a terra, provocandogli un arresto cardiaco. Lo riporta l’odierna edizione de Il Mattino.

Cava de’ Tirreni, calciatore salvato dopo un arresto cardiaco

Fortunatamente, l’infermiere rianimatore presente a bordo campo, è intervenuto immediatamente. Con prontezza e professionalità, il soccorritore ha avviato le manovre di rianimazione, riuscendo a far riprendere il battito cardiaco del giovane calciatore e salvandogli la vita. Dopo l’intervento, il 18enne è stato trasportato all’ospedale Santa Maria dell’Olmo per ulteriori accertamenti, che hanno dato esito negativo.

Annalisa Barra

Annalisa Barra, giornalista del network L'Occhio, è esperta di comunicazione, scrittura Seo, social media e copywriting.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio