Cronaca

Cava de’ Tirreni, Giulia torna a casa: boom di donatori

Questa mattina Giulia tornerà nella sua abitazione al quartiere Filangieri di Cava de’ Tirreni. La giovane ha trascorso due settimane nel reparto di ortopedia dell’ospedale di Nocera Inferiore per l’amputazione della gamba sinistra dopo essere stata investita da un’automobile.

Giulia torna a casa dopo l’amputazione della gamba

Le dimissioni di Giulia Muscariello erano state programmate per martedì scorso, ma la famiglia avrebbe chiesto un paio di giorni «per organizzare a casa nuovi spazi per Giulia». Chiara, l’amica del cuore, ha dato il via ad una raccolta fondi «per sostenere Giulia e la sua famiglia in tutte le spese che dovranno affrontare e per assicurarle il futuro che merita senza limitazioni». Il primo obiettivo dei 20mila euro è stato superato in poche ore, così come il secondo di 40mila.

I numeri

Ieri sera i donatori erano 1.600, raggiunta quota 45mila euro, numeri che hanno sorpreso anche Giulia che ha saputo dell’idea dell’amica dal letto dell’ospedale. «È felicissima per questa partecipazione di affetto e solidarietà – ha detto Chiara – Giulia e la sua famiglia sono estranei alla raccolta fondi, questa è stata solo una mia iniziativa creata per cercare di sostenerli come meglio potevo. Giulia – ha continuato l’amica Chiara – ha 18 anni, ha ancora una vita davanti e sogna di fare tantissime cose. Ed io voglio fare in modo che possa prendere in mano la sua vita, realizzare tutti i suoi sogni ed esprimerle gratitudine per il suo gesto eroico».

Articoli correlati

Back to top button