Cronaca

Cava de’ Tirreni, si indaga sull’ordigno esploso contro un negozio a Santa Lucia

CAVA DE’ TIRRENI. Bomba carta o petardo: a Cava de’ Tirreni si indaga per chiarire la causa dei danni contro un negozio di Santa Lucia.

Ordigno danneggia un negozio a Cava de’ Tirreni: si indaga sull’atto a Santa Lucia

Si cerca di fare chiarezza sull’episodio della bomba carta che ha fatto esplodere la vetrina e le parti esterne di un’attività commerciale a Cava de’ Tirreni, nella frazione di Santa Lucia, durante il periodo post-capodanno. Le autorità stanno indagando se si è trattato effettivamente di un ordigno pericoloso o di un semplice petardo. 

Si pensa che la causa sia dovuta da una bravata compiuta da un gruppo di persone per approfittare della fine delle festività. C’è anche da dire che Cava de’ Tirreni non è nuova ad episodi simili, quindi non si esclude la pista di un atto voluto.

Di conseguenza, appare necessaria un’approfondita indagine da parte del commissariato di Pubblica Sicurezza sul caso di via Trara Genonino che fortunatamente non ha coinvolto persone ma ha provocato seri danni a un negozio di generi alimentari. Si punta ora ad avere maggiori risposte tramite il servizio di videosorveglianza presente in zona.

 

 

 

 

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button