Cronaca

Cava De' Tirreni: l’ex Mercato diventa luogo di ritrovi sospetti, è allarme sicurezza

CAVA DE’ TIRRENI. Dopo gli avvenimenti degli scorsi giorni nei quali si sono verificati furti a danno degli esercenti, sono stati segnalati alle forze dell’ordine dei movimenti sospetti in viale Crispi.

Da settimane il luogo è utilizzato come zona di attraversamento per passare da viale Crispi a via Rosario Senatore e viceversa. Da qualche giorno, però, nelle ore del tardo pomeriggio numerose testimonianze parlano di gruppi di persone intente in operazioni sospette e in alcuni casi di appostamenti da parte degli stesso con lo scopo di controllare i volti di chi passa.

I residenti della del quartiere da tempo hanno fatto presente questo senso di pericolosità, specie nelle ore della tarda giornata. Ieri sera è avvenuto l’ennesimo ritrovo sospetto, ma all’arrivo dei vigili urbani contattati dagli abitanti hanno potuto constatare solo l’allontanamento già avvenuto delle figure segnalate.

La realtà che ricopre al momento la struttura è ben diversa da quella per cui era stata realizzata, ossia un laboratorio di artigianato digitale, ma la struttura prima di poter essere realmente messa in funzione necessita di modifiche strutturali all’impianto di areazione, nonostante essa sia già stata inaugurata lo scorso maggio.

L’auspicio è che in attesa di realizzare gli interventi tecnici e burocratici qualcuno intervenga per risolvere il problema ovvero provvedendo ad adeguata illuminazione.

Articoli correlati

Back to top button