Cronaca

Cava de' Tirreni, linea dura sulla 'movida': pronto un nuovo regolamento

CAVA DE’ TIRRENI. A seguito di diverse riunioni della commissione preposta è pronta la bozza del nuovo regolamento che dovrà essere approvata in consiglio comunale durante la seduta del 24 maggio.

Si prevede una linea più dura con sanzioni aspre nei confronti di atti vandalici ai danni dei portici e maggiori restrizioni riguardo determinati orari oltre i quali non sarà consentito tenere la musica alta. Chi sarà ritenuto responsabile di atti vandalici ai danni dei portici rischia un’ammenda di 300 euro, così come chi affiggerà manifesti e locandine negli spazi non previsti.

Ma le modifiche principali riguardano l’articolo 6 del regolamento: sarà obbligatorio per i commercianti garantire il rispetto della quiete pubblica. Non basterà dunque presentare regolare certificazione e permesso per la diffusione di musica ma bisognerà anche garantire che l’intrattenimento musicale sia solo accessorio n pratica viene disciplinata e sottolineata la differenza tra “locale di pubblico esercizio” (ristoranti, pub e bar) e “attività di pubblico spettacolo” propriamente dette (dunque discoteche). L’inosservanza delle prescrizioni comporterà sanzioni amministrative molto alte rischiando addirittura la chiusura del locale.

Fonte: La Città

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button