Cronaca

Lite tra vicini, attentato al cane: colpito alle zampette con palline di ferro

Il proprietario del cagnolino ha sporto denuncia contro ignoti

Scoppia la lite tra vicini a Cava de’ Tirreni e un cagnolino viene colpito alle zampette con delle palline di ferro. I fatti sono avvenuti nella zona industriale dove il cane di un carrozziere è stato vittima di un vero e proprio agguato mentre gironzolava nel cortile di casa. Lo riporta anche l’odierna edizione de Il Mattino.

Cava de’ Tirreni, lite tra vicini: cane colpito alle zampe

Stando a quanto ricostruito finora, l’episodio è avvenuto nella serata di lunedì. Il proprietario del meticcio si è rivolto ad un legale per presentare una denuncia a carico di ignoti. Secondo una prima ricostruzione della vicenda, all’origine dell’insano gesto ci sarebbe una lite tra vicini. Come denuncia il proprietario del cagnolino, quest’ultimo sarebbe stato colpito lunedì mentre gironzolava nel terreno vicino l’abitazione.

La denuncia

Come spiegano dagli stessi proprietari, l’arma usata per colpire il loro cagnolino potrebbe essere una pistola a pressione caricata a colpi di ferro, con molta probabilità una cosiddetta scacciacani, utilizzata anche per la caccia. Presentata la denuncia a carico di ignoti. Toccherà ora alle forze dell’ordine risalire all’identità degli autori del gesto.

Articoli correlati

Back to top button