Cronaca

Cava de’ Tirreni e la giungla dei monopattini: “divieti violati su corso Umberto I”

"Noi dobbiamo, come è giusto visto il divieto, evitare di usare la bicicletta. Un sacrificio che facciamo perché bisogna rispettare la legge"

Divieti violati su Corso Umberto I a Cava de’ Tirreni dove numerosi cittadini sfrecciano alla guida di monopattini elettrici e biciclette sotto i portici. A lanciare l’allarme sono i commercianti che ogni giorno sono testimoni involontari delle continue infrazioni.

Divieti violati a Cava de’ Tirreni, la rabbia dei commercianti

Come si suol dire oltre il danno, la beffa – spiegano a Il Mattino -. Noi dobbiamo, come è giusto visto il divieto, evitare di usare la bicicletta. Un sacrificio che facciamo perché bisogna rispettare la legge, anche se potrebbe essere molto comodo prendere la bici per arrivare al negozio. Eppure ogni giorno dobbiamo vedere tanti ragazzini con i loro monopattini e bici che sfrecciano lungo il Corso a velocità sostenuta, facendo acrobazie di ogni genere“. Si tratta di un tipo di infrazione altamente pericolosa per i passanti che rischiano di essere investiti. “A me è già successo – ha raccontato il presidente del comitato Ordine e Quiete Giuseppe Salsano – ora con i monopattini sono diventati ancora più pericolosi“.

Fonte: Il Mattino

Articoli correlati

Back to top button