Cronaca

Cava de’ Tirreni, palazzine colorate senza numero civico: il sollecito

CAVA DE’ TIRRENI. Non esistono numeri civici alle palazzine colorate dell’ex “popolo dei container” situate a Pregiato.

Il mittente del reclamo è una residente di queste strutture colorate. Il destinatario, invece, è il primo cittadino di Cava de’ Tirreni, Vincenzo Servalli al quale, attraverso i social, è sottoposto un quotidiano disagio, attribuito alla mancanza di numeri civici che inviduano con precisione tutte le abitazioni.

Il sollecito

“Gentile sindaco – si legge nel sollecito alle palazzine colorate –  mancano i numeri civici. Sono solo indicate lettere, scale e fabbricato. La posta tarda ad arrivare ed anche il medico dell’Inps che non trova il malato che è stato chiamato a visitare. Quando noi tutti dobbiamo compilare un modulo, inoltre, abbiamo difficoltà ad indicare il numero civico proprio perché è inesistente. Eliminare questi disagi sarebbe facile. Le chiediamo un piccolo sforzo per dare un numero e anche un nome alle palazzine colorate”.

La residente, inoltre, ha chiesto di poter avere una conferma dagli uffici comunali sul fatto che il 57, il numero civico utilizzato da alcuni forse in maniera empirica, risponda effettivamente alla reale localizzazione delle palazzine colorate.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button