Cronaca

Permessi di soggiorno con matrimoni falsi, presa dopo 7 anni

Permessi di soggiorno con matrimoni falsi tra italiani ed extracomunitari: la scorsa settimana è stata arrestata una donna di 39 anni

Permessi di soggiorno con matrimoni falsi tra italiani ed extracomunitari: la scorsa settimana, in un B&b in provincia di Avellino, è stata arrestata la 39enne marocchina coinvolta nella maxi inchiesta condotta dalla Procura di Nocera Inferiore. La donna era latitante dal 2015. A riportare la notizia è l’odierna edizione de Il Mattino.

Cava, permessi di soggiorno con matrimoni falsi: arrestata

Il centro dell’indagine è il Comune di Cava de’ Tirreni, con la donna a fare da complice a un italiano, impegnati a distribuire permessi di soggiorno agli stranieri che arrivavano in Italia dietro cospicui pagamenti. La donna, difesa dall’avvocato Antonio De Donato, è stata successivamente rimessa in libertà dopo qualche giorno, in ragione del tempo trascorso dai fatti e dal venir meno delle esigenze cautelari. È attualmente sotto processo insieme all’uomo, con il dibattimento che riprenderà alla metà di settembre.

Articoli correlati

Back to top button