Cronaca

Cava de’ Tirreni, piscina comunale: il sindaco chiede fallimento società

CAVA DE’ TIRRENI. Il sindaco del Comune di Cava de’ Tirreni, Vincenzo Servalli, ha chiesto il fallimento della società che gestisce la piscina comunale: arriva la delibera di giunta.

Il Comune chiede il fallimento della società che gestisce la piscina comunale

Il Comune di cava de’ Tirreni, guidato da sindaco Vincenzo Servalli, ha intenzione di chiedere il fallimento della società che gestisce la piscina comunale. Con delibera di giunta, l’amministrazione ha dato autorizzazione all’avvocato comunale a presentare ricorso per la dichiarazione del fallimento della società Porzio Sport Management di via Palumbo.

Come riportato dal quotidiano “Il Mattino”, si ricorda che nella delibera risulta che il Comune è creditore nei confronti della società per una somma di oltre 500mila euro a titolo di canoni di concessione, anche se in realtà il debito risulta di 630mila euro e quindi in aumento. Inutile tra l’altro il raggiungimento di un accordo transattivo.

Fonte: Il Mattino

 

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button