Cronaca

Cava de’ Tirreni, tenta di ricaricare postepay con documento falso: poi non paga

Cava de' Tirreni, tenta di ricaricare postepay con documento falso: poi non paga, finisce nei guai un 25enne originario del Napoletano

Cava de’ Tirreni, tenta di ricaricare postepay con documento falso: poi non paga, finisce nei guai un 25enne originario del Napoletano. L’episodio accadde il 10 settembre del 2018 quando il giovane truffò un esercizio commerciale.

Cava, documento falso per ricaricare postepay, poi non paga

Come riporta Salerno today, il ragazzo risponde di possesso e fabbricazione di documenti falsi e insolvenza fraudolenta. Il 25enne fornì un documento falso per effettuare una ricarica su una carta prepagata poste-pay per circa 897 euro.

Articoli correlati

Back to top button