Cronaca

Cava de’ Tirreni, scoppia la rissa per la sosta della moto: 3 feriti e 7 denunciati

Rissa a Cava de’ Tirreni: nella tarda serata di venerdì, è scoppiata la violenza tra due famiglie per la sosta di un motorino. L’assurdo episodio è accaduto nel cortile di un palazzo in via XXIV Maggio dove sono volati calci e pugni. Tre persone sono finite in ospedale con prognosi fino a trenta giorni.

Rissa per la sosta a Cava de’ Tirreni

È stato necessario l’intervento dei carabinieri diretti dal tenente Vincenzo Pessolano: sette persone coinvolte nella rissa sono state denunciate.  Questioni  di parcheggio hanno spinto due famiglie ad usare la violenza per far valere le proprie ragioni. Ad essere coinvolti nella rissa non sono stati solo giovani, ma anche i genitori.

I soccorsi

Una vera propria rissa tra vicini di casa, nel corso della quale una donna di 50 anni è caduta, riportando una frattura considerata guaribile in trenta giorni, mentre l’altra signora e il figlio se la sono cavata con traumi più lievi.
Sul posto sono intervenute due ambulanze del 118 che hanno trasportato i feriti all’ospedale Santa Maria dell’Olmo e all’Azienda Ospedaliera ed Universitaria San Giovanni di Dio e Ruggi D’Aragona.

Articoli correlati

Back to top button