Cronaca

Cava de' Tirreni, Santa Lucia: spari al vicino, Carmine Mosca è in gravi condizioni

CAVA DE’ TIRRENI. Nella mattinata di ieri una lite tra anziani a Cava de’ Tirreni, precisamente in località Santa Lucia, stava per finire in tragedia. Protagonisti Carmine Mosca, 88 anni e Giuseppe Milite, 82 anni. Entrambi contadini, proprietari di due terreni agricoli confinanti.

Negli ultimi tempi non correvano buoni rapporti tra i due, ipotesi confermata anche dagli abitanti della zona. Carmine, intorno alle 11, era occupato con la tosatura e la rimozione delle erbacce, quando ad un tratto Giuseppe Milite, si è avvicinato con fare minaccioso chiedendogli di spegnere il tosaerba. Quella che sembrava la solita discussione, è degenerata: dalle parole si è passati agli spari.

Milite lascia partire un colpo verso Mosca. L’anziano 88enne è stato ferito all’addome, ed ora è ricoverato in rianimazione all’ospedale metelliano. Le sue condizioni non sono ottimale, poiché non è stato possibile rimuovere la pallottola. Intanto Giuseppe Milite è stato tratto in arresto con l’accusa di tentato omicidio.

Fonte: La Città

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio