Senza categoria

Cava de' Tirreni: serata per il decennale di Mari, presenti anche i giocatori della promozione

Ieri sera si è tenuta, nello spazio antistante la Curva Sud dello stadio Simonetta Lamberti, la messa in suffragio dei dieci anni dalla scomparsa di Catello Mari organizzato dagli ultras cavesi. Oltre ai tanti tifosi giovani e meno giovani (erano presenti anche una delegazione dei tifosi della Juve Stabia) i familiari e i compagni di squadra di Mari durante il periodo trascorso a Cava biennio 2004-2006, culminato proprio con la vittoria del campionato di C2 guidata da Salvatore Campilongo, anch’egli presente in memoria di “Leone Mari “ lo ha ricordato cosi:

«Lo volli io a Cava, oltre le doti tecniche indiscutibili di lui apprezzavo soprattutto quelle umane ,sono felice che la città di Cava non l’ha mai dimenticato, lo stesso vale per noi staff e giocatori , nonostante siano passati tanti anni è sempre un piacere venire a Cava e rincontrare tanti amici e tifosi soprattutto in queste occasioni per ricordare Lello». Il padre Giuseppe Mari, ha voluto ringraziare tutti i presenti «sono molto contento che nonostante gli anni trascorsi il legame tra Catello e la città cavese è rimasto immutato, vuol dire che mio figlio ha dato tanto qui non solo come calciatore ma come persona, lo sento da ricordi dalle storie dei tanti tifosi amici che qui era molto amato» ha dichiarato.

La serata si è conclusa con una cena organizzata sempre dagli ultras cavesi alle quale hanno partecipato anche gli ex calciatori e compagni di squadra di Catello Mari, un’occasione come ha ricordato il portiere di allora Roberto Mancinelli di ricontrarsi «Sono felicissimo di questa serata organizzata – ha dichiarato l’ex portiere – per celebrare la memoria di Catello, mi ha fatto piacere rivedere tutti i miei ex compagni di squadra che non vedevo da un po, eravamo un gruppo fantastico oltre che dei bravi calciatori». Erano presenti oltre al portiere Mancinelli anche Arno, Nocerino, Pagano, Alfano, Volpecina, Cipriani,D’Amico, il capitano Tatomir, Galizia Aquino, Schetter, Favasuli, Criscuolo, il d.s. Dionisio. Presente anche il capitano della squadra attuale Claudio De Rosa.

Articoli correlati

Back to top button