Cava de’ Tirreni, voti in cambio di favori: Sorrentino parla dei rapporti tra Polichetti e Zullo

cava-de-tirreni-voti-favori-sorrentino

Cava de' Tirreni, voti in cambio di favori: il pentito parla dei rapporti tra Polichetti e Zullo. Per un'ora è stato ascolta il collaboratore Sorrentino

Cava de’ Tirreni, voti in cambio di favori: il Sorrentino parla dei rapporti tra Polichetti e Zullo. Per un’ora è stato ascolta il collaboratore Giovanni Sorrentino.

Sorrentino: “Polichetti e Zullo si incontrarono per voti e favori”

Continua il processo in merito al presunto scambio di voti in cambio di favori a Cava de’ Tirreni che vedrebbe parte della politica locale coinvolta con il clan della camorra degli Zullo. Come riporta “Il Mattino”, ieri il collaboratore di giustizia Giovanni Sorrentino, ha parlato dell’ex sindaco Polichetti e Dante Zullo.

Nel 2015 i due si sarebbero incontrati, a detta di Sorrentino, presso la scuderia di Dante Zullo. Insieme a Polichetti ci sarebbe stato anche Antonio Santoriello (parente di Zullo). In quell’occasione, Polichetti avrebbe chiesto aiuto per ottenere voto, ottenendo ovviamente il consenso di Zullo dopo avergli promesso dei favori in cambio.

Sorrentino ha anche raccontato di quando ha conosciuto Zullo nel 2014, attraverso Vincenzo Porpora. Da lì, dice Sorrentino, sarebbero partiti dei rapporti che portarono a richieste di soldi, acquisti, intestazioni di beni e altro ancora.

 

TAG