Cronaca

Cava de’ Tirreni, furto autocarro e escavatore: nei guai due persone

Durante la realizzazione di un parco urbano a Cava de’ Tirreni, si è registrato un furto di un autocarro e escavatore ai danni di un ragazzo napoletano: nei guai sono finiti due uomini originari dell’Agro Nocerino Sarnese.

Cava de’ Tirreni, furto autocarro e escavatore: 2 denunce

I Carabinieri hanno deferito in stato di libertà due persone, un 45enne e un 63enne originari dell’Agro Nocerino Sarnese: dovranno rispondere di ricettazione di veicoli oggetti di furto.

Le indagini sono state avviate a seguito della denuncia presentata da un imprenditore edile del Napoletano impegnato nella realizzazzione di un parco urbano della città metelliana. L’uomo aveva denunciato il furto di un escavatore e autocarro. Le attività investigative hanno permesso di rinvenire entrambi i mezzi nel comune di Sarno, l’autocarro era parcheggiato in strada mentre l’escavatore era custodito in un vicino deposito edile riconducibile alla società rappresentata dagli indagati. La refurtiva è stata poi consegnata al legittimo proprietario.

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio