Cronaca

Cava: ordinanza di divieto assoluto emessa dal sindaco Servalli

CAVA DE’ TIRRENI. Il sindaco Vincenzo Servalli ha emesso ordinanza di divieto assoluto di utilizzare l’acqua potabile erogata dall’acquedotto civico per tutti gli usi impropri e diversi dall’uso umano.

Così il primo cittadino:
«È fatto divieto: l’utilizzo dell’acqua potabile dell’acquedotto pubblico per innaffiamento degli orti, giardini e terreni in generale, riempimento di cisterne, piscine, serbatoi, etc., il prelievo da fontanelle ed erogatori pubblici con qualsiasi mezzo. L’uso improprio dell’acqua pubblica prevede una sanzione amministrativa di euro 200,00».

Un’ ordinanza che fa intendere che l’utilizzo dell’acqua potabile abbia avuto derivazioni abusive. Pertanto il sindaco ha richiesto immediati controlli su tutta la rete idrica da parte dell’Ausino Spa ed accertamenti di competenza sia alla Polizia Locale che alla Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza e Corpo Forestale dello Stato.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button