Cronaca

Cava. Sorpreso a spacciare, aggredì un Carabiniere: condannato a un anno

CAVA DE’ TIRRENI. Un giovane di Cava de’ Tirreni è stato condannato a un anno di reclusione con l’accusa di spaccio e resistenza a pubblico ufficiale. Due mesi fa A.S. – queste le sue iniziali – fu sorpreso a cedere dosi di hashish e aggredì un Carabiniere, ma fu ugualmente arrestato e sottoposto a perquisizione domiciliare.

I militari lo avevano sorpreso nell’attività assieme al fratello M., che sarà giudicato separatamente per le accuse di spaccio e resistenza: provando a darsi alla fuga, aveva anch’egli colpito un Carabiniere con una gomitata.

Articoli correlati

Back to top button