Cronaca

Alfonso sgozzato a casa della fidanzata, inchiesta chiusa: è suicidio. Un malessere dietro il gesto estremo

Inchiesta chiusa sulla morte di Alfonso Fasano, il 26enne trovato morto con ferite alla gola a casa della fidanzata a Cava de' Tirreni: si tratta di suicidio

Inchiesta chiusa sulla morte di Alfonso Fasano, il 26enne trovato morto con ferite alla gola a casa della fidanzata a Cava de’ Tirreni: si tratta di suicidio. Quella terribile domenica il giovane si è alzato alle 7 e sotto gli occhi della fidanzata e della famiglia di lei si è tolto la vita con un coltello. Decisive sono state le testimonianze raccolte e così il magistrato ha liberato la salma del ragazzo di Dragonea di Vietri sul Mare.

Alfonso Fasano morto in casa della fidanzata, è suicidio

Come riporta Il Mattino, pare che il 26enne soffrisse di un malessere noto alle persone a lui vicine. Sarebbe questo lo avrebbe spinto al suicidio. I genitori della fidanzata avrebbero tentato di fermarlo, ma senza riuscirci e sarebbero rimasti lievemente feriti.

I funerali

Intanto questa mattina si svolgeranno i funerali di Alfonso Fasano. La salma del giovane di Dragonea giungerà questa mattina alle 9 nella chiesa dei SS. Pietro e Paolo in Dragonea di Vietri Sul Mare. Alle ore 10:30 la comunità darà l’ultimo saluto.

 

Articoli correlati

Back to top button