Cava de’ Tirreni e la fase 2, appello di Servalli: “Massima responsabilità o si richiude”

cava-tirreni-fase-2-coronavirus-appello-sindaco-servalli

Cava de' Tirreni e la fase 2 del coronavirus, il sindaco si rivolge ai cittadini: "Indossare la mascherina e la distanza sono cose da non dimenticare"

Appello del sindaco di Cava de’ Tirreni in vista del primo weekend della fase 2 dell’emergenza coronavirus. Il primo cittadino Vincenzo Servalli ha rivolto un appello agli abitanti del comune metelliano in vista del primo fine settimana della fase 2.

Cava de’ Tirreni e la fase 2 del coronavirus, appello del sindaco Servalli

“Mentre attendiamo il decreto da 55 miliardi del Governo, per capire che possibilità si aprono anche per le competenze dei comuni, invito tutti alla massima responsabilità nei comportamenti. Indossare la mascherina e rispettare la distanza fisica, sono le cose da non dimenticare mai per continuare il graduale percorso di ripresa anche nella nostra città ed evitare una ripartenza del contagio. Non vogliamo tornare indietro. Ci saranno controlli molto intensi ma la partita è nelle mani di ognuno di noi”.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

 

Sostieni la nostra redazione.

Offrici un caffè