Cava, dopo una lite spara ad un pregiudicato, ma la vittima non ha ferite: proseguono le indagini

armi pistola

Spara ad un pregiudicato dopo una lite a Cava de' Tirreni. Ma la vittima non ha riportato ferite. È successo a San Giuseppe al Pennino

Spara ad un pregiudicato dopo una lite a Cava de’ Tirreni. Ma la vittima non ha riportato ferite. È successo a San Giuseppe al Pennino.

Cava de’ Tirreni, spara ad un pregiudicato dopo una lite: è giallo

I carabinieri indagano su una misteriosa lite, con spari esplosi all’indirizzo di un pregiudicato, da parte di un incensurato. È successo a San Giuseppe al Pennino.

La vittima non risulterebbe ferita ad un primo controllo. In seguito, chi avrebbe sparato è stato rintracciato in casa sua. Si tratta di un 42enne, senza precedenti, arrestato per detenzione di arma illegale. Le indagini hanno il compito di verificare se l’arma sia stata utilizzata prima dell’arrivo dei carabinieri.

La misteriosa lite

I due avrebbero discusso riguardo un risarcimento per un incidente stradale. La persona che ha chiamato i carabinieri è un pregiudicato agli arresti domiciliari per reati legati allo spaccio di sostanze stupefacenti. Ai militari ha raccontato di essere stato sparato in seguito ad una discussione.

I suoi vestiti presentavano alcuni fori che sarebbero stati causati da un’arma da fuoco. Ma in ospedale i medici hanno trovato l’uomo in buone condizioni, senza ferite. Continuano le indagini per ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto.

 

 

TAG