CronacaPolitica

Cava: undici locali multati, alcuni recidivi

Alcune segnalazioni di residenti hanno dato la spinta per un’intensificazione dei controlli da parte dell’amministrazione.
Nel mirino le attività di ristorati che contravvengono alle più elementari norme igienico-sanitarie e a quelle interenti le emissioni di fumi nocivi a ridosso del borgo porticato.

Il risultato delle sopralluogo dello scorso weekend conta undici contravvenzioni: alcuni non rispettano raccolta differenziata oltre che gli orari e luoghi e turni di conferimento, mentre altri si sono macchiati di emissione di fumi e vapori molesti dalle canne fumarie.
Ad oggi si contano almeno un centinaio di verbali: alcuni si sono mostrati recidivi.

Principalmente, i controlli si sono mossi nel centro storico: da corso Umberto I a viale Marconi, fino a corso Mazzini; senza tralasciare esercizi più decentrati tra via Ferrara, via Veneto e via De Filippis.
Non mancano altre infrazioni, come l’occupazione del suolo pubblico e la vendita non autorizzata di prodotti alimentarie il superamento dei decibel consentiti.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button