Cava: vice ministro Nencini ospite del sindaco Servalli

Nencini

Questa mattina è stato ospite del sindaco di Cava de' Tirreni, Vincenzo Servalli, il vice Ministro alle infrastrutture Riccardo Nencini

CAVA DE’ TIRRENI. «È un’opera importante per la città ma anche per il territorio circostante e stiamo valutando le possibilità di dare il sostegno necessario per il completamento» sono state queste le parole di Nencini.

Infatti, dopo l’apertura del viadotto San Francesco, questa mattina è stato ospite del Sindaco Vincenzo Servalli il vice Ministro alle infrastrutture Riccardo Nencini.

L’intento dell’incontro è stato quello di rispolverare il completamento del progetto di decongestionamento della ex statale 18.

Insieme alle altre figure politiche ad attenderlo è stato anche l’onorevole regionale, Vincenzo Maraio e l’intera rappresentanza del Psi di Cava de’ Tirreni.

Grazie allo sbocco del fondo di 1 milione e 400mila da parte del Ministro delle infrastrutture, lo stesso vice Ministro ha voluto rendersi conto dell’intero progetto la quale prevede il prolungamento dell’opera dall’intersezione di via Pasquale Atenolfi (l’attuale punto di uscita del sottovia) fino all’intersezione con via Arti e Mestieri.

Intanto dalla Regione Campania è in corso di definizione un finanziamento di 8 milioni di euro per i lavori di prolungamento del viadotto oltre la stazione ferroviaria.

Il vice ministro Riccardo Nencini, infine , ha visitato il centro storico e il complesso di San Giovanni e per le condizioni avverse del tempo, in auto ha percorso il nuovo viadotto.

«Abbiamo riscontrato da parte del vice ministro Nencini la piena disponibilità ad individuare un percorso per poter candidare ai finanziamenti Cipe tutta la grande opera di completamento del viadotto.

A brevissimo chiederemo un protocollo d’intesa su quest’opera con la Provincia e con la Regione e successivamente ci relazioneremo con il Ministero.

L’auspicio e che si possa concretizzare almeno il finanziamento da parte del Governo per poter lasciare alla Città e alla prossima amministrazione gli strumenti per proseguire questo importantissima opera».

Ha concluso il primo cittadino Vincenzo Servalli.

TAG