Cronaca

Nocera Inferiore: cavalcavia vietato ai Tir, la Beton Cave fa ricorso al Tar

La Beton Cave ha presentato un ricorso al Tar chiedendo la sospensione dell'ordinanza della polizia municipale di Nocera Inferiore

Cavalcavia sulla A3 off limits ai tir. La Beton Cave ha presentato un ricorso al Tar chiedendo la sospensione dell’ordinanza della polizia municipale di Nocera Inferiore che ha posto un divieto al transito dei mezzi pesanti con larghezza superiore ai due metri e mezzo sul ponte di via Santacroce che attraversa l’autostrada A3 Napoli Salerno.

Cavalcavia sulla A3 vietato ai mezzi pesanti: la Beton Cave non ci sta

L’ordinanza, firmata dal comandante Carmine Bucciero, risale allo scorso luglio. Già in passato, come riporta Il Mattino, la viabilità sul ponte era stata limitata da precedenti provvedimenti precauzionali constatato che la struttura è stata progettata negli anni ’60. La carreggiata, però, non era stata ristretta. Ora non c’è solo il segnale di divieto ma sono state posizionate delle barriere in cemento che non consentono il passaggio dei mezzi eccedenti la misura fissata dall’ordinanza. Ci sono anche delle telecamere che controllano eventuali passaggi non autorizzati.

La struttura

La struttura è di proprietà di Autostrade Meridionali, la società che gestisce la tratta. “Dai documenti che ci ha inviato l’azienda autostradale ha detto il comandante Bucciero si evince che non c’è pericolo di crollo ma va consigliata la limitazione del traffico pesante“.

I precedenti

La vicenda non è nuova. Il primo carteggio tra Sam e polizia municipale, risale al 2017. Da allora sono state firmate diverse ordinanze di transito regolamentato sino ad arrivare a quella del luglio scorso.

L’incontro

Ieri pomeriggio il comandante e il sindaco Manlio Torquato hanno incontrato gli avvocati per definire come rispondere all’iniziativa della Beton Cave. Quando il ponte è stato progettato i mezzi pesanti erano ben altra cosa rispetto a quelli di oggi. I moderni tir sono più grandi e con una portata inimmaginabile all’epoca. “Il cavalcavia – dicono da Autostrade Meridionaliè in piena efficienza statica grazie alle regolari attività di sorveglianza e manutenzione della struttura da noi eseguite.

Fonte: Il Mattino

Articoli correlati

Back to top button