Curiosità

La Cavese vede la vetta più vicina: battuta anche la Fulgur Molfetta

Ottava vittoria di fila per la Cavese di Bitetto, che batte anche la Fulgor Molfetta per 3 reti a 2 . A Canosa,Bitteto si affida allo stesso undici che domenica scorsa aveva battuto tra le mura amiche il Taranto,con un 3-5-2 con Girardi e Fella punte, i padroni di casa guidati in panchina dal presidente della formazione pugliese Lanza, iniziano con un 4-3-1-2 , Cesareo e Savasta punte.

La partita

La Cavese parte benissimo al 4’ Gorzegno crossa, Fella in scivolata manda fuori, il gol arriva al 6’ Gorzegno su rimessa laterale trova la testa di Girardi che batte Figliolia 0-1. La Cavese attacca ancora al 10’ Fella lanciato da Girardi impegna Figliolia che para in due tempi.Al 15’ ancora Girardi trova la rete dello 0-2 su assist di Manzo, per l’attaccante ex Taranto e Paganese si tratta della quarta rete in campionato.Padroni di casa in forte difficoltà con il presidente allenatore che prova a cambiare sulle fasce effettuando due sostituzioni nei primi 19’.Al 22’ Fella spreca una ghiotta occasione da pochi passi mandando la palla della terza rete fuori.Al 27’ Cesareo trova il gol della domenica con un tiro dalla distanza che beffa il giovane Bisogno e riapre la partita che fino ad allora non era mai stata in discussione. Al 30’ Gorzegno in grande forma crossa ancora una volta per Girardi,l’attaccante stavolta è in ritardo di pochi secondi per spedire il pallone in rete. Al 41’ ci prova dalla distanza per i locali Guadalupi ma Bisogno para. Nella ripresa la Cavese gestisce il vantaggio senza grosse difficoltà, al 51’ Massimo ci prova con un tiro che finisce alto sulla traversa.Al 60’ Bitetto inserisce De Angelis per Girardi autore di una doppietta quest’oggi, al 67’ la Cavese trova il 3 gol con Massino che ben servito in area di rigore da Carotenuto batte Figliolia, per il centrocampista romano si tratta della terza rete stagionale, dopo la doppietta di Gravina.Ma al 73’ un errore gravissimo della difesa metelliana riapre la partita, con un disimpegno sbagliato che regala la palla a Cesareo che serve subito Petitti che da solo segna il 2-3. Negli ultimi minuti i pugliesi attaccano ma non creano palle gol, al 86’ ci tenta il neoentrato Turmalaj con un tiro rasoterra che va di poco fuori.Al 91’ De Angelis potrebbe fare il quarto gol, ma Figliolia, para dopo 6’ di recupero la Cavese può gioire per l’ottava vittoria consecutiva, battendo cosi anche il record precedente che era stato detenuto da Mario Somma nella stagione 2002-03 sempre in serie D. Metelliani che si avvicinano sempre di più alla capolista Potenza quest’oggi sconfitta nel derby lucano con il Picerno per 5 reti a 3.

FULGOR MOLFETTA- CAVESE 2-3
RETI: 6 ‘e 15’ Girardi(C), 27’ Cesareo(M),67’ Massimo(C), 73’ Petitti (M)
FULGOR MOLFETTA:Figliolia,Donivito(16’Marzio),Rizzi,(19’Serino)Guadalupi,Lenoci,Pastore(52’Gissi),Basta,Tenneriello,Cesareo,Petitti,Savasta(31’Stefanini). All.Lanza
CAVESE: Bisogno, Lame, Gorzegno, Manzo, Fabbro, D’alterio, Carotenuto, Massimo(91’mincione), Girardi (60’De Angelis), Fella (91’ Tripoli), Logoluso (70’ Turmalaj). Panchina: Marruocco, Trezza, Senatore, Nunziante, Somma. All. Bitetto.

Arbitro: Ivan Catallo di Frosinone

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio