Cavese incerottata, sconfitta a domicilio dal Catanzaro

cavese-catanzaro

La Cavese, vittima degli infortuni, è stata sconfitta in casa dal Catanzaro: allo stadio Nicoletta Lamberti finisce 2 a 0 per gli ospiti

La Cavese, vittima degli infortuni, è stata sconfitta in casa dal Catanzaro: allo stadio Nicoletta Lamberti finisce 2 a 0 per gli ospiti.

Cavese battuta dal Catanzaro

La Cavese esce sconfitta dopo dieci turni di campionato; la squadra di Modica priva di tanti elementi titolari perde per 0-2 contro il quotato Catanzaro di Auteri, che raggiunge la terza posizione in classifica assieme al Catania a quota 57 punti.

Tante le assenze alla vigilia per la Cavese, agli squalificati Favasuli e Tumbarello, si contavano gli infortuni di Lia, Migliorini, Rosafio, Pugliese, e con Castagna non al top della condizione recuperandolo in extremis almeno per la panchina. Modica è costretto al cambio del modulo (4-4-2) vista la penuria dei centrocampisti, con Sainz- Maza schierato in mediana affianco del giovane Nunziante, in avanti si rivede titolare Flores Heatley. Dall’altra parte Auteri rinuncia agli infortunati Statella e Kanoute ma non rinuncia al suo 3-4-3, con Ciccone, Bianchimano e Fischnaller punte.

Nel primo tempo gli ospiti partono forte, al 2’ Casoli con un bel controllo in area di rigore impegna De Brasi che devia in corner. Al 3’ sul secondo angolo dei calabresi, è Fischnaller a colpire la traversa di testa. Al 10 ’lo spagnolo Sainz-Maza ci prova su punizione, ma risulta debole e centrale, Furlan para senza problemi. Al 22’ è costretto al doppio cambio per infortunio Auteri, escono anzitempo sia Signorini che Bianchimano , entrano Nicoletti e D’Ursi. Al 25’ l’episodio che cambia il match, grave ingenuità di Silvestri su Ciccone in area di rigore, per l’arbitro Amabile di Vicenza è penality : dagli undici metri è Fischnaller a sbloccare la partita. La Cavese prova a reagire al 37’ bel tiro dalla distanza di Bruno che si perde di poco a lato, al 42’ Flores Heatley mette in rete sul tap- in di Sainz-Maza ma è in fuorigioco. L’ultima occasione del primo tempo se la procura Favalli che in contropiede non realizza il gol dello 0-2, la conclusione viene deviata in angolo da De Brasi.

Nella ripresa Modica inserisce subito Magrassi e Logoluso per Ferrara e Silvestri. Ma sono ancora una volta gli ospiti a partire meglio, con Favalli che salta Nunziante ma De Brasi è attento a bloccare. Al 50’ è Ciccone ad andare vicino al raddoppio palla fuori di un soffio. Al 65’ Modica inserisce anche Castagna non al top della condizione e Buda, gli unici centrocampisti a disposizione per il tecnico siciliano. Al 67’ è il capitano Fella a rendersi pericoloso con una conclusione da fuori che si perde di poco fuori. Proprio nel forcing finale degli aquilotti lanciati in avanti alla ricerca del pari, il Catanzaro al 86’ fa lo 0-2 in contropiede con D’Ursi che supera facilmente il giovane Buda e batte De Brasi.

Nel finale i calabresi potrebbero andare addirittura sul tris sempre con D’ursi che alza alto. Prima vittoria storica per il Catanzaro che non aveva mai vinto a Cava de’Tirreni. Per la squadra di Modica domenica prossima trasferta in Basilicata contro il Potenza per sperare di poter entrare in un piazzamento playoff.

CAVESE (4-4-2): De Brasi; Bruno (69′ Manetta), Silvestri (46′ Logoluso), Bacchetti, Ferrara (46′ Magrassi); Palomeque, Nunziante (65′ Buda), Fella(K) ; Flores Heatley (65′ Castagna), Sainz Maza. A disp.: Bisogno, La Ferrara, Di Bari, De Rosa, Agate.Allenatore: Giacomo Modica

CATANZARO (3-4-3): Furlan; Celiento, Signorini (22′ Nicoletti), Riggio; Ciccone (74′ Eklu), Maita(K), De Risio, Favalli; Fischnaller (70′ Posocco), Bianchimano (22′ D’Ursi), Casoli. A disp.: Elezaj, Mittica, Figliomeni, Nikolopoulos, Iuliano.

Allenatore: Gaetano Auteri.

Arbitro: Daniel Amabile (sez. AIA di Vicenza)

ASSISTENTI: Fraggetta e Pompei Poentini

Reti: 25′ rig. Fischnaller, 86′ D’Ursi

Ammoniti: Silvestri, Bruno, Palomeque (CAV), De Risio (CAT)

NOTE: Spettatori duemila (un centinaio provenienti da Catanzaro). Recupero: 3’ pt. e 2’ st. Angoli 4-4


Carmine Caputano

TAG