Cronaca

Cavese, maxi stangata per gli ultras: 68 daspo

CAVA DE’ TIRRENI. Maxi stangata per gli ultras della Cavese dopo i fatti accaduti nella gara interna con l’Aversa Normanna. Il questore di Caserta ha indotto il DASPO nei confronti di 68 ultras coinvolti nei disordini avvenuti il 21 febbraio allo stadio “Bisceglie” di Aversa.

In relazione agli scontri, gli uomini del Commissariato di P.S. Aversa, hanno provveduto a deferire all’Autorità giudiziaria 68 persone coinvolte, indagate a vario titolo per i reati di resistenza a PP.UU., detenzione e porto abusivo di oggetti atti ad offendere ed artifici pirotecnici in occasione di manifestazioni sportive.

Per 21 ultras il DASPO è stato stabilito con la durata di 5 anni. Nei confronti degli altri 47 ultras il provvedimento è stato adottato per 3 anni.

Articoli correlati

Back to top button