Cavese: finisce in pareggio contro la Vibonese. Di Roberto evita la sconfitta al 91esimo

cavese-pareggio-vibonese

Pareggio interno per la Cavese che si salva dalla sconfitta al 91esimo minuto grazie a a Di Roberto. La Vibonese porta un punto a casa

Pareggio interno per la Cavese che si salva dalla sconfitta al 91esimo minuto grazie a a Di Roberto. La Vibonese porta un punto a casa.

Pareggio interno per la Cavese

Alla terza giornata di campionato la Cavese dopo la pesante sconfitta di Reggio Calabria della scorsa settimana continua il periodo negativo di prestazioni e risultati.

Contro la Vibonese dell’ex Giacome Modica, applaudito sia all’ingresso che all’uscita dalla tifoseria metelliana giunta al Menti.

Le scelte dei mister: Moriero schierava un 4-2-3-1, modulo provato in settimana a Pregiato con Addessi e capitan Favasuli che trovavano spazio negli undici titolari, in campo anche lo spagnolo Sainz-Maza dopo la riconferma. Dall’altra parte solito modulo per Modica, 4-3-3, con gli altri due Tumbarello e Pugliese a centrocampo.

La partita sin da subito vede gli ospiti molto vivaci e più vogliosi di riscattare le due sconfitte d’esordio. Al 6’ Taurino sulla linea del fuorigioco si trova a tu per tu con Bisogno ma spara fuori, due minuti dopo altra occassione per i calabresi con l’ex Pugliese che da due passi coglie Bisogno. Al 17’ Bisogno ancora impegnato para in angolo una punizione di Petermann. Al 34’ Ciotti tira e Bisogno salva in corner, sugli sviluppi di questo la Vibonese trovava il meritato vantaggio con il difensore Malberti che deviava in rete. Cavese mai pericolosa nel primo tempo con tanti passaggi sbagliati e attaccanti troppo isolati.

Nella ripresa la Cavese sembra scendere in campo con un piglio più diverso, al 49’ Russotto di testa ci provava su un cross di Addessi ma il suo colpo di testa finiva alto.Moriero al 53’ toglieva El Ouazni e Lulli (entrambi ammoniti) ed entravano l’ultimo acquisto del mercato Germinale e Matera. Ben più pericolosi ancora una volta gli ospiti che con Del Col al 59’,entrato al posto del difensore cavese Altobello uscito per infortunio nel finale del primo tempo, dopo un scambio in velocità con Ciotti trovava una un’ottima parata di Bisogno ad evitare il gol dello 0-2.

La partita della Cavese stenta a decollare ed è stata ancora una volta la squadra allenata da Modica ad andare vicino al gol del doppio vantaggio al 75’ con il giovane Ciotti che approfittava di un errore del neoentrato D’Ignazio graziando ancora una volta Bisogno calciando alto. Moriero al 78’ metteva dentro De Rosa e Di Roberto per cercare di pervenire al pareggio. All’84’ con il neoentrato Rezzi erano ancora una volta gli ospiti ad andare vicini al gol, la conclusione del giovane si perdeva di poco fuori.

Nei 5’ minuti di recupero assegnati da Saia di Palermo la Cavese ha evitato al 91’ la sconfitta grazie ad un gol di Di Roberto alla seconda rete con la maglia della Cavese che spediva in rete su un cross di D’Ignazio l’unica ocassione creata in oltre 90’ dai padroni di casa. Secondo pareggio consecutivo raggiunto in rimonta sul campo del Romeo Menti per i metelliani, che devono sicuramente migliorare le loro prestazioni ed iniziare il prima possibile a macinare gioco e punti in un girone ostico come quello del girone C. Tanta recriminazione invece per l’ex Modica che in 3 partite ha raccolto molto di meno di quanto la sua squadra ha dimostrato sul campo. Domenica per la Cavese ci sarà un’altra partita insidiosa contro un’altra delusa delle prime partite di campionato il Teramo, reduce da ben 2 sconfitte nelle prime 2 partite.

Cavese-Vibonese 1-1: il tabellino

CAVESE (4-2-3-1): Bisogno; Spaltro, Matino, Marzorati, Nunziante (78′ De Rosa); Favasuli, Lulli (53′ Matera), Sainz Maza (63′ D’Ignazio); Addessi (78′ Di Roberto), El Ouazni (53′ Germinale), Russotto.
A disp.: Kucich, Polito, Marzupio, Rocchi, Castagna, Stranges, Guadagno.
Allenatore: Francesco Moriero

VIBONESE (4-3-3): Greco; Altobello (41′ Del Col), Tito, Malberti, Redolfi; Pugliese (62′ Prezioso), Petermann (79′ Rezzi), Tumbarello; Ciotti, Bubas(K) (79′ Emmausso), Taurino (62′ Allegretti).
A disp.: Mengoni, Quaranta, Raso, Maniscalchi, Bernadotto, Prezzabile.
Allenatore: Giacomo Modica

Arbitro: Mario Saia di Palermo
Marcatori: 35′ Malberti (V), 91′ Di Roberto (C)
Ammoniti: Lulli (C), Petermann (V), El Ouazni (C), Prezioso (V), Germinale (C), Russotto (C), Greco (V), Del Col (V), Marzorati (C). Corner 1-5. Recupero: 2’pt, 5’st
Note: Gioranata soleggiata con oltre 1300 spettatori


Carmine Caputano

Sostieni la nostra redazione.

Offrici un caffè

TAG