Cavese remuntada spettacolare: in Calabria finisce 3 a 3 con il Rende

rende-cavese

La Cavese pareggia in casa del Rende con una spettacolare remuntada: finisce 3 a 3 con la reti di Awua (R), Negro (R), e Fella (C), Bacchetti (C). Tra Rende e Cavese finisce 3 a 3 Grande pareggio in trasferta al Luigi Razza di Vibo Valentia per la squadra di Modica che dal 3 a […]

La Cavese pareggia in casa del Rende con una spettacolare remuntada: finisce 3 a 3 con la reti di Awua (R), Negro (R), e Fella (C), Bacchetti (C).

Tra Rende e Cavese finisce 3 a 3

Grande pareggio in trasferta al Luigi Razza di Vibo Valentia per la squadra di Modica che dal 3 a 0 riesce al novantacinquesimo a fare il gol 3 a 3 con Bacchetti.

Partita ricca di emozioni, quella giocata a Vibo Valentia per la mancata agibilità dello stadio “Lorenzon” di Rende con Modica che confermava in toto la squadra che domenica scorsa aveva stravinto il derby contro la Paganese per 4 a 0. Ancora assenti Migliorini, Lia, Rosafio, Pugliese al quale si aggiungeva l’assenza dell’attaccante siciliano Agate.

Nel primo tempo dopo un buon inizio della Cavese, che va vicina al vantaggio al 2’ con Palomeque che si inserisce e va al tiro, deviato in corner da Borsellini, il Rende con una grande mezzora di gioco rifila 3 reti alla difesa troppo disattenta della Cavese. Al 6’ e al 11’ ci provano prima Negro e poi Awua le conclusioni terminano di poco fuori. Il vantaggio giunge al 13’ con una grande azione personale di Awua che salta Nunziante e fa l’1 a 0. Al 16’ è l’ex Nocerina Maikol Negro a raddoppiare per i calabresi servito sulla destra da Viteritti. La Cavese subisce il colpo ed i calabresi continuano ad attaccare e al 21’ De Brasi para su Acitis Goretta ,ma nulla può al 26’ per il 3 a 0 di Negro, con ancora una volta la difesa metelliana colpevole di aver lasciato tutto solo l’esperto attaccante. Reazione Cavese che arriva al 31’, cross di Palomeque testa di Fella che approfitta di un uscita non perfetta di Borsellini per il 3 a 1. Nel finale del primo tempo il copione non cambia difesa metelliana sempre in difficoltà e padroni di casa troppo sciuponi sottorete, che nel giro di due minuti, prima al 40’ con Negro, che da buona posizione si divora la tripletta alzando sulla traversa , poi con Rossini sugli sviluppi di un angolo di testa a lato di poco .

Nella ripresa 50’ azione pericolosa della Cavese con un tiro cross che non trova la deviazione di nessuno; ma al 63’ l’episodio che poteva costare molto caro alla Cavese con un errore di incomprensione tra Silvestri e De Brasi in area di rigore, con il neoentrato Vivacqua che cade, dagli undici metri Acitis Goretta si vede netraulizzare il rigore dall’ex della partita De Brasi che con l’aiuto della traversa riesce ad deviare in angolo. Al 67’ Modica corre ai cambi fuori Magrassi, Tumbarello e Filippini, dentro Flores Heatley, Buda e Ferrara. Quando la partita sembra terminare sul 3 a 1 la Cavese riapre i conti proprio negli ultimi minuti, all’88’ è ancora una volta Fella di testa a segnare stavolta servito da Claudio De Rosa. Per Fella nona rete in campionato e quarta rete nelle ultime due partite.

Nei 4 minuti di recupero la Cavese ci crede è riagguanta il pari con Bacchetti proprio all’ultimo secondo, grazie ad uno stacco di testa del difensore centrale che aveva colto l’ultimo pallone giocabile della partita in area da capitan Favasuli. Per Bacchetti si tratta della seconda marcatura in campionato, dopo la rete in trasferta del 2 a 2 a Trapani, gol pesanti che portano i metelliani a 40 punti in 29 partite, decimo risultato utile consecutivo per la squadra di Modica che continua a credere in un posto playoff.

Rende-Cavese 3-3: il tabellino

RENDE (3-4-3): Borsellini; Germinio, Minelli, Sabato; Viteritti, Franco(k) (92′ Laaribi), Awua, Rossini; Negro (57′ Vivacqua), Actis Goretta (81′ Bonetto), Borello (57′ Giannotti).
A disp.: Savelloni, Palermo, Leveque, Maddaloni, Zivkov, Blaze.
Allenatore: Francesco Modesto

CAVESE (4-3-3): De Brasi; Palomeque, Silvestri, Bacchetti, Filippini (67′ Ferrara); Tumbarello (67′ Buda), Favasuli(K), Nunziante (84′ De Rosa); Sainz Maza (84′ Dibari), Magrassi (67′ Flores Heatley), Fella. A disp.: Bisogno, Trapani, Manetta, Bruno, Logoluso, Castagna, La Ferrara.
Allenatore: Giacomo Modica

Arbitro: Fabio Pirrotta (Sez. AIA di Barcellona Pozzo di Gotto)
ASSISTENTI: Cortese (Palermo) e Pomadi (Trapani)
Marcatori: 13′ Awua (R), 16′, 26′ Negro (R), 33′ e 88′ Fella (C), 95′ Bacchetti (C)
Ammoniti: Favasuli, Silvestri, Buda

Note: al 65′ De Brasi (C) para un calcio di rigore ad Actis Goretta (R). La gara si è giocata sul neutro di Vibo Valentia per l’indisponibilità dello stadio “Marco Lorenzon” di Rende. Angoli 6-6. Recupero: 1’ pt. e 4 st.

TAG