Curiosità

Cavese Rende 2 a 1: doppietta di Germinale in rimonta regala i 3 punti ai biancoblù

Nell’infrasettimanale della ventottesima giornata di campionato vittoria in rimonta per la Cavese sul Rende al Menti di Castellammare di Stabia; i metelliani passati al 18’ in svantaggio, gol di Rossini, hanno ribaltato il risultato grazie alla doppietta di Domenico Germinale, l’attaccante trevigiano che non segnava dalla partita Cavese Bisceglie del 1 Dicembre.

Il gol decisivo su rigore al 95’. Le formazioni con Campilongo squalificato, in panchina Antonio Gentile, la Cavese si schierava con un 4-4-2, con Cesaretti in coppia con Germinale che rientrava dalla squalifica. Il Rende di Rigoli che aveva bisogna di punti per uscire dalla zona rossa si schierava con un 4-3-3. Primo tempo: partita già dai primi minuti brutta quella tra le due squadre, con il Rende che passa in vantaggio al 18’ Origlio crossava dalla destra in scivolata Rossini batteva Bisogno per l’0 a 1. Al 23’ finalmente si vede la Cavese finora mai pervenuta in area avversaria, Russotto con un calcio piazzato provava a scuotere i suoi ma Borsellini parava. Al 26’ i calabresi si rendevano pericolosi con un tiro cross di Saveljevs che usciva di poco fuori. Al 30’ il gol del pari, assist di Russotto per Germinale che in girata batteva Borsellini, ritornando al gol che mancava da troppe giornate. Al 39’ Saveljevs servito da Rossini andava al tiro ma Marzorati capitano di giornata murava in corner evitando il peggio. La ripresa: la partita non cambia di ritmo, l’esperto Marzorati fuori dentro il 2000 Spaltro, ma i ritmi sono bassi e le idee in campo poche nonostante le forze fresche dalla panchina di Polito e Matera. Al 64’ proteste per un contatto dubbio tra Germinale e Germinio in area di rigore calabrese. Al 69’ è però Collocolo a svegliare il pubblico del Menti con un tiro da fuori che si conclude alto. Al 71’ il Rende spinge di più con il capitano Rossini che in girata serviva palla a Libertazzi che per poco non trovava la porta. All’82’ la Cavese finalmente riusciva a costruire una palla gol: con Germinale che in contropiede serviva Russsotto che a tu per tu con Borsellini sprecava trovando la respinta del giovane portiere. Quando la gara si avvia verso uno scialbo pareggio, l’episodio in favore dei metelliani in pieno recupero Russotto veniva atterato in area di rigore; per l’arbitro Marchetti di Ostia Lido stavolta è rigore. Dagli undici metri Germinale regalava i 3 punti ai suoi spiazzando Borsellini proprio negli ultimi secondi di gioco. Una partita di certo non bella dove i metelliani hanno sofferto molto nel creare azioni da gol; con questa vittoria i metelliani si portano a quota 37 punti in classifica in piena zona salvezza. Calabresi sfortunati e puniti oltre misura sempe penultimi a 17 punti. Prossimo turno: metelliani di nuovo in campo già sabato sera nell’ultimo derby di stagione, allo stadio “Pinto” di Caserta contro una Casetana ferma a 32 punti.
Il tabellino del match Cavese Rende 2 – 1
CAVESE (4-4-2): Bisogno; Matino, Marzupio, Marzorati(K) (46′ Spaltro), Ricchi (58′ Polito); Di Roberto (79′ Cernaz), Bulevardi, Castagna (79′ Sainz Maza), Russotto; Cesaretti (58′ Matera) , Germinale.
A disp.: D’Andrea, Abibi, De Rosa, Mirante, De Luca.
Allenatore: Antonio Gentile (Salvatore Campilongo squalificato).

RENDE (4-3-3): Borsellini; Origlio (84′ Nossa), Germinio, Bruno, Blaze; Murati (60′ Loviso), Collocolo, Rossini(K); Giannotti, Libertazzi, Saveljevs (77′ Fornito).
A disp.: Savelloni, Palermo, Ampollini, Negri, Navas, Godano, Cipolla, Vivacqua, Ndiaye.
Allenatore: Pino Rigoli.
Arbitro: Matteo Marchetti della sez. AIA di Ostia Lido
Marcatori: 18′ Rossini (R), 30′ e 95′ rig. Germinale (C)
Ammoniti: Germinio (R), Germinale (C), Origlio (R), Rossini (R)
Note: Minuti di recupero: 1’ pt e 4’ st. Calci d’angolo 3 a 2 per il Rende.

Articoli correlati

Back to top button