Cavese sconfitta: l’ex Martiniello fa volare la Reggina, per i metelliani playoff più lontani

Sconfitta per la Cavese di Modica contro la Reggina, a pochi minuti dalla fine , la rete che decide il match porta la firma dell’ ex, Antonio Martiniello

Sconfitta casalinga per la Cavese di Modica contro la Reggina, a pochi minuti dal fischio finale, la rete che decide il match porta la firma dell’ ex, Antonio Martiniello che era subentrato da pochi minuti.

La sconfitta della Cavese

La Cavese recuperava Pugliese e Rosafio da tempo assenti per problemi muscolari, ma il tecnico siciliano doveva però rinunciare a Palomeque, Migliorini e Magrassi. Dopo una prima frazione di tempo senza particolari emozioni, la Cavese si rende pericolosa in un paio di circostanze prima con Fella al 18’ e poi al 24’ con Sainz-Maza altro ex della partita, in entrambe le occasioni il giovane estremo ospite Confente salva.

Gli amaranto si vedono solamente al 28’ Tulissi serve un bel pallone a Zibert che da buona posizione manda alto. Al 38’ altra bella parata del numero uno reggino, tra i migliori in campo, che salvava in corner su una conclusione insidiosa di Fella.

Nella ripresa al 53’ dopo una punizione alta di Bellomo (ex del Torino in A ), la Cavese 3 minuti dopo ha l’occasione più importante della partita per segnare ma Rosafio dalla distanza colpisce il palo. Modica mette in campo De Rosa cercando di vincere l’incontro.

A l 63’ gli ospiti con Tulissi creano una bella azione ma il passaggio finale per Strambelli è troppo forte. Al 76’ è Kirwan che di testa manda alto di testa su una punizione di Bellomo. Altra occasione importante per la Cavese con Favasuli che si vede negare ancora una volta la gioia del gol da un superlativo Confente che manda per l’ennesima volta in angolo. All’81’ anche Silvestri ci provava di testa sugli sviluppi di un corner mandando fuori.

All’86’ entra il protagonista della partita, Antonio Martiniello che l’anno scorso fu uno dei migliori della squadra metelliana allenata da Bitetto, dove segnò ben 19 reti. Quando la partita sembra dover terminare in parità, un pallone filtrante giunge in area metelliana , non interviene Silvestri ed è più lesto di tutti Martiniello a ribadire in rete il pallone che vale i 3 punti per i calabresi. Prima rete tra i professionisti per il giovane attaccante aversano che lancia i reggini a quota 43 punti in zona playoff staccando proprio i metelliani di 3 punti in classifica.

Dopo 4’ di recupero per la Cavese arriva la terza sconfitta consecutiva, la seconda di seguito al Lamberti, altro dato negativo l’assenza del gol che perdura da 3 match. Per la squadra di Modica i playoff si allontanano sempre di più. Cavese che sarà già in campo mercoledi a Viterbo per il recupero dell’ottava giornata di campionato.

Cavese-Reggina 0-1: il tabellino

CAVESE (4-3-3): De Brasi; Nunziante (K)(47′ Lia), Silvestri, Bacchetti, Ferrara (69′ Filippini); Pugliese (47′ Castagna), Favasuli, Tumbarello; Rosafio (58′ De Rosa), Fella (69′ Flores Heatley), Sainz Maza.
A disp.: Bisogno, Manetta, Bruno, Buda, Agate, Dibari, La Ferrara.
Allenatore: Giacomo Modica

REGGINA (3-4-3): Confente; Conson(K), Gasparetto, Solini; Kirwan, De Falco, Zibert (86′ Martiniello), Franchini; Bellomo (83′ Marino), Strambelli, Tulissi (68′ Baclet).
A disp.: Vidovsek, Farroni, Sandomenico, Ciavattini, Pogliano, Procopio, Redolfi.
Allenatore: Roberto Cevoli.
Arbitro: Arace (sez. AIA di Lugo di Romagna)

ASSISTENTI: Politi (Lecce) e Pintaudi (Pesaro)
Marcatori: 90′ Martiniello
Ammoniti: Tulissi, Marino (R), Flores Heatley, Favasuli (C)

Note Calci d’angolo 8 a 5 per la Cavese. Recupero: 1’ pt. e 4’ st. Spettatori 1073 piu gli abbonati.

CARMINE CAPUTANO

TAG