Politica

Centola, quote rosa in giunta: l’opposizione ricorre al Tar

CENTOLA. Il gruppo di minoranza «Movimento Civico Cambio» presenta un ricorso al Tar per chiedere il rispetto della normativa sulla parità di genere nella composizione della giunta, guidata dal sindaco Carmelo Stanziola.

Dopo le elezioni del giugno scorso, il primo cittadino ha nominato un esecutivo composto da tre uomini ed una sola donna: una decisione che si pone in conflitto con le disposizioni sulla parità di genere nell’accesso alle cariche pubbliche (la cosiddetta «Legge Delrio»). Quindi, la presenza femminile in giunta, seguendo tale normativa, doveva essere di due unità.

Di qui il ricorso al Tar, appoggiato anche dal «Comitato pari opportunita art. 51», che, come riporta Info Cilento, ha «invitato e diffidato il Sindaco di Centola, con una nota dell’11 agosto 2017, a rimeditare la scelta operata nell’articolazione della Giunta, attenendosi alle vigenti prescrizioni normative in tema di parità di genere nella composizione della Giunta Comunale».

In segno di protesta per il mancato di rispetto della normativa sulla parità di genere, il consigliere comunale di minoranza Maria Rosaria Lo Schiavo ha comunicato al sindaco la sua sospensione dalla commissione consiliare Pari Opportunità.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button