Cronaca

Centro per l’Alzheimer chiude: i pazienti accolti in chiesa

BATTIPAGLIA. Centro diurno per l’Alzheimer chiuso a Battipaglia, tra lo stupore e la rabbia di pazienti e familiari. Ieri mattina i Nas hanno riscontrato delle mancanze nelle autorizzazioni e dopo le contestazioni, l’Asl ha ritirato i propri dipendenti.

Centro per l’Alzheimer chiude

Stupore e rabbia a Battipaglia quando ieri mattina, dopo un sopralluogo dei giorni scorsi degli uffici politiche sociali del Comune, le forze dell’ordine hanno proceduto ad un’ispezione, come riportato da Il Mattino. Non sono emerse anomalie sul piano igienico-sanitario.

I pazienti del centro, circa venti, sono stati accolti da don Michele Olivieri nella chiesa San Gregorio VII dove proseguiranno le loro attività. Il parroco ha infatti deciso di ospitare l’associazione Aime in modo da ridurre i disagi per le prossime settimane. Poi però si dovrà trovare una soluzione definitiva.

 

Articoli correlati

Back to top button