Cesena – Salernitana, gli ex della sfida

Dimenticare al più presto il pareggio beffa subito al 92′ da Iacoponi per concentrarsi definitivamente sull’appuntamento di lunedì che vedrà coinvolte Cesena e Salernitana allo stadio “Manuzzi”. Questo il diktat imposto da Leonardo Menichini ai suoi calciatori. Per alcuni di loro sarà, tuttavia, un match dal sapore particolare. Sono quattro gli ex della partita. Tre […]

Dimenticare al più presto il pareggio beffa subito al 92′ da Iacoponi per concentrarsi definitivamente sull’appuntamento di lunedì che vedrà coinvolte Cesena e Salernitana allo stadio “Manuzzi”. Questo il diktat imposto da Leonardo Menichini ai suoi calciatori. Per alcuni di loro sarà, tuttavia, un match dal sapore particolare.

Sono quattro gli ex della partita. Tre tra le fila della Salernitana, uno tra quelle del Cesena. Nella società romagnola milita Antonino Ragusa. L’esterno siciliano ha debuttato nel calcio professionistico proprio a Salerno disputando una stagione eccezionale conclusasi con quella dannata finale play-off contro il Verona. Indimenticabili le lacrime spese dal forte attaccante a fine match sotto la Curva Sud. Nella scorsa sessione di calciomercato ha firmato per il club bianconero, sebbene via stata una flebile possibilità di rivestire il granata.

Manolo Pestrin, Andrea Rossi e Luca Ceccarelli hanno avuto trascorsi nel Cesena. Il mediano romano ha disputato ben tre stagioni e mezzo con la maglia bianconera: proprio dalla tifoseria romagnola è nato il celebre coro “Gioca come Zidane, picchia come Bruce Lee. E’ Manolo Pestrin”. In totale sono ben 107 presenze e 6 reti tra C1 e B per Pestrin nel triennio disputato a Cesena. Il terzino marchigiano, invece, ha giocato solamente sei mesi tra le fila dei bianconeri ottenendo quindici presenze prima di passare al Bari nel gennaio 2013. Sarà assente, invece, per squalifica l’ex più recente della gara, ovvero il terzino destro Ceccarelli. Per il calciatore nato a Gambettola (in provincia di Cesena) e cresciuto calcisticamente nel vivaio bianconero niente ritorno al “Manuzzi”. In Romagna, il calciatore ha disputato oltre otto stagioni per un totale di 162 presenze e 5 reti tra Serie C, B e A.

TAG