Cronaca

Roberto Penna, chi è il giudice salernitano arrestato per corruzione

Chi è Roberto Penna, giudice salernitano arrestato con l'accusa corruzione per l'esercizio delle funzioni e atto contrario ai doveri d'ufficio

Chi è Roberto Penna, il giudice arrestato per corruzione? Originario di Salerno, il magistrato Roberto Penna è stato arrestato nella mattinata di mercoledì 9 febbraio con l’accusa corruzione per l’esercizio delle funzioni, per atto contrario ai doveri d’ufficio e in atti giudiziari, oltre che induzione indebita a dare o promettere utilità.

Chi è il giudice Roberto Penna arrestato per corruzione

Oltre a Penna, all’epoca dei fatti contestati sostituto procuratore a Salerno, è stata tratta in arresto la sua compagna, l’avvocato di Salerno Maria Gabriella Gallevi. Gli arresti sono stati operati dal Ros di Napoli nell’ambito di indagini coordinate dal procuratore di Napoli Giovanni Melillo.


chi-e-roberto-penna-giudice-arrestato-compagna
Roberto Penna

Agli arresti domiciliari anche gli imprenditori Francesco Vorro, Umberto Inverso e Fabrizio Lisi, quest’ultimo ex generale della Guardia di Finanza. Contestati, a vario titolo, la corruzione per l’esercizio delle funzioni, per atto contrario ai doveri d’ufficio e in atti giudiziari, oltre che induzione indebita a dare o promettere utilità

Le indagini su Roberto Penna

Il nome del magistrato Roberto Penna era emerso già nell’estate del 2021, nell’ambito dell’inchiesta su corruzione e traffico di influenze. Il magistrato in servizio presso la Procura della Repubblica di Salerno fu tra i destinatari di una serie di perquisizioni disposte dalla Procura di Napoli nell’ambito di un’indagine dei carabinieri nella quale gli inquirenti ipotizzavano i reati di corruzione in atti giudiziari e traffico di influenze, continuati e in concorso.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio