Politica

“E’ una chiavica, sputategli in faccia”, dichiarazione choc di De Luca su De Magistris

“E’ un mentitore nato, piglia e scarica sulla Regione, ma come ca**o si può immaginare che la Regione debba occuparsi degli Lsu che lavorano al Comune di Napoli? E’ una chiavica.. Non è possibile.

Voi li dovete stringere nella sala del Comune, li dovete sequestrare, gli dovete sputare in faccia”.

Sono queste le parole che il Governatore della Campania, Vincenzo De Luca ha detto durante un incontro privato, come raccolte da Il Mattino in una registrazione audio.

Interviene Vincenzo De Luca

“Ancora una volta viene diffuso un audio, dopo averlo tenuto in caldo per tre giorni, relativo a una conversazione privata, nel chiuso di una stanza, nel quale non c’è alcun riferimento a persone fisiche. Si risponde a tono a chi continua a scaricare sulla Regione tutti i problemi che non riesce a risolvere per assoluta nullità amministrativa.

Altra cosa è la violenza, come dimostrano ad esempio le ripetute aggressioni subite da parte di alcuni centri sociali. Ancora un tentativo mirato per occultare la realtà in una giornata importante per la Regione Campania, con risultati storici per la sanità che vengono dalla fatica non dalle chiacchiere. Non abbiamo tempo da perdere. Siamo impegnati a creare servizi, lavoro, investimenti, salute. Il resto è fumo”.

La replica di de Magistris

Non si è fatta attendere, nel frattempo, la risposta di De Magistris: “Ci troviamo di fronte a una persona che ha una carica di violenza istituzionale pericolosa. Continuo a ritenere che il sindaco di Napoli è pronto a cooperare istituzionalmente con tutti, anche con chi esprime quotidianamente rancore, odio, violenza istituzionale e assenza totale di profilo istituzionale.

Le ho ascoltate, quelle dichiarazioni, altrimenti sembrerebbe una cosa che raramente si vede e si sente”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button