Cronaca

Trovato con un chilo di cocaina, si giustifica: “È per uso personale”

Un chilo di cocaina per uso personale: il caso a Scafati. Così si è giustificato il commerciante arrestato a Lettere

È stato trovato con un chilo di cocaina, spiegando che era per uso personale. I.V., commerciante residente a Scafati, ha risposto così al gip del tribunale di Torre Annunziata. L’uomo resta in carcere su disposizione del giudice dopo essere stato arrestato nei giorni scorsi insieme ad A.R., 31enne venezuelana in un albergo di Lettere come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Un chilo di cocaina per uso personale: il caso a Scafati

Al culmine di una lite tra la donna ed una spagnola, quest’ultima tentò di suicidarsi lanciandosi da un’altezza di otto metri. Un episodio che permise ai carabinieri carabinieri di trovare e sequestrare la droga. Secondo il commerciante scafatese, quella droga non era destinata alla vendita, ma all’uso personale. Sarebbe costato circa 28mila euro. Il gip ha, invece, deciso di scarcerare la venezuelana, comminandogli la misura restrittiva del divieto di dimora in Campania oltre a quello di espatrio.

Articoli correlati

Back to top button