Cronaca

Troppo dure le regole imposte dal governo per i ristoranti, ad Eboli chiude Cantina Segreta

Chiude Cantina Segreta ad Eboli. Dopo una lunga riflessione, in seguito alle regole imposte prima dal coronavirus e successivamente dalla fase 2, il ristorante del centro storico di Eboli ha scelto la strada più difficile. Troppo difficile sopravvivere alle regole imposte ai ristorante dal governo, soprattutto per un piccolo locale che ha fatto della convivialità e dell’accoglienza i suoi punti di forza.

Eboli, chiude Cantina Segreta: il post

Cantina Segreta ha comunicato la difficile scelta con un post sulla propria pagina Facebook.


chiuso cantina segreta eboli coronavirus


“Cari amici,

questo è il post che non avremmo mai voluto scrivere. Abbiamo aspettato fino all’ultimo momento, ci abbiamo pensato a lungo, ma, con queste regole e condizioni, non ha proprio senso riaprire Cantina Segreta.

Siamo cresciuti insieme in questi sei anni, siamo partiti da zero e abbiamo costruito, anche grazie a voi, una piccola realtà, con sacrificio e devozione.

Ci siamo inventati e reinventati, e abbiamo raggiunto traguardi impensabili. Abbiamo superato tante difficoltà, tante piccole e grandi cattiverie, affrontato e superato tanti problemi. Queste nuove regole sugli spazi, per un piccolo locale come il nostro, sono il colpo di grazia.

Con questo post vogliamo salutarvi e ringraziarvi per tutte le volte che ci avete scelto.

Troveremo un’altra strada, qualche altra sfida, ma il viaggio di Cantina Segreta finisce qui. Era un posto magico, non era solo un ristorante, era un salotto, il nostro salotto di casa, dove vi abbiamo accolto con amore. Non era un ristorante comune, era Cantina Segreta.

Potevi passare anche solo a bere un buon bicchiere di vino e chiacchierare. Non era nato per le distanze, ma per la convivialità, quella che questo maledetto virus ci ha tolto. La nostra corte, i nostri salottini fatti a mano, erano per tutti, erano per gli amici.

Lasciateci essere presuntuosi, per una volta e solo per questa volta; avevamo creato un posto diverso, unico, magico. Si, Cantina Segreta era magica, come tanti di voi ci hanno sempre detto. È finita la magia. È stato un bel viaggio con tutti voi, grandi meravigliosi compagni.

Chissà, forse un giorno sceglieremo un’altra meta, ma per il momento no, è un dolore troppo grande per me e Cosma scegliere di rinunciare alla nostra Cantina Segreta. Nel frattempo vi auguriamo di essere felici, di combattere e di ricominciare.

Non perdiamoci di vista.

Buona vita a voi tutti.

Cinzia & Cosma, quelli di Cantina Segreta”


 

Francesco Piccolo

Giornalista professionista, direttore del network L'Occhio che comprende le redazioni di Salerno, Napoli, Benevento, Caserta ed Avellino. Direttore anche di TuttoCalcioNews e di Occhio alla Sicurezza.

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto