Chiusura stazione Eni di Sala Consilina: protesta dei dipendenti

11 dipendenti rischiano il posto di lavoro

SALA CONSILINA. Dura da circa due settimane la protesta degli 11 dipendenti della stazione di servizio Eni a Sala Consilina Sud, sull’autostrada Salerno-Reggio Calabria.

Da quanto riporta il sito Zon, la società di petroli non avrebbe rinnovato la gestione e si parla di una possibile cessione dell’attività ad un altro soggetto.

Per i dipendenti, in presidio di protesta da quando è avvenuto l’incontro tra il vecchio gestore e quello che potrebbe insediarsi successivamente, sono già pronte le lettere di licenziamento.

La Regione Campania è intervenuta diffidando la stazione di servizio a non svolgere nessuna attività fin quando non verrà presa una decisione sul suo futuro.

Pertanto, è in programma per i prossimi giorni un tavolo tecnico dove si discuterà sulle sorti dell’attività e dei dipendenti.

Fonte: Zon.it

Sostieni la nostra redazione.

Offrici un caffè

TAG