Cronaca

Arriva il Frecciarossa nel Cilento, la biglietteria della stazione è chiusa

PISCIOTTA. È da domenica scorsa che la biglietteria della stazione di Pisciotta – Palinuro è chiusa.

Una chiusura conseguente al fatto che Pietro Cetrangolo, l’ultimo capostazione a Pisciotta – Palinuro, è proprio domenica che è andato in pensione dopo quarantuno anni trascorsi nelle ferrovie, diciotto in una biglietteria ad aiutare i viaggiatori.

La biglietteria della stazione è chiusa: i dettagli

La chiusura della biglietteria, ovviamente, porta con sé gravi conseguenze e disservizi per i tanti che utilizzano i trerni in partenza, arrivo e passaggio per la stazione. L’ennesima tegola per lo scalo ferroviario di Pisciotta, uno dei più importanti del Cilento.

Ora si attende il prossimo passo delle Ferrovie che potrebbero compiere un ulteriore passo verso il definitivo smantellamento della stazione dal punto di vista dei servizi gestiti con personale in loco.

Si tratta di una notizia in forte contrasto con la positiva notizia dell’arrivo nel Cilento del Frecciarossa che da oggi e per tutti fine settimana estivi fermerà, nelle stazioni di Agropoli, Vallo della Lucania, Centola-Palinuro- Marina di Camerota e Sapri.

Articoli correlati

Back to top button